24 Aprile 2017

I prezzi dell’energia elettrica per il sistema industriale italiano

Un’analisi dell’ENEA

Nel 2016 il prezzo dell’energia elettrica per l’industria italiana ha avuto un andamento altalenante, ma nell’ultimo trimestre del 2016 e nel primo del 2017 i prezzi hanno ripreso a scendere. In media d’anno si registrano da due anni prezzi in discesa per tutte e tre le categorie esaminate nell’Analisi trimestrale, tanto che nel 2016 i prezzi sono tornati sui livelli del 2011. Dopo il calo di inizio anno gli oneri di sistema sono rimasti stabili lungo tutto il 2016.

Sul fronte del prezzo del gasolio si registra nel 2016 un prezzo medio annuo inferiore rispetto all’anno precedente e in continuo calo dal 2012. Nella seconda metà del 2016 si evidenzia però una tendenza all’aumento dei prezzi.

Nel 2016 i prezzi medi netti del gas per le imprese italiane continuano a seguire la tendenza decrescente dei prezzi spot, iniziata nel 2013. I tassi di riduzione sono stati però in Italia meno elevati che negli altri principali paesi europei, determinando nel 2016 un peggioramento della posizione relativa del nostro paese, soprattutto per le piccole e grandi utenze industriali.

A livello nazionale, il divario di prezzo tra piccola e grande utenza rimane molto elevato, con la prima che paga prezzi quasi doppi rispetto alle seconda.

Per tutti gli approfondimenti scarica la pubblicazione dell’ENEA

Associazione ITALIA solare

info@italiasolare.eu
italia-solare@pec.it

Via Passerini, 2
20900 – Monza (MB)
C.F. 94631630152
P.IVA 09906300968