Greenpeace

Firmando l’Accordo di Parigi del 2015, i Paesi di tutto il mondo – compresa l’Italia – si sono impegnati a mantenere l’aumento della temperatura globale al di sotto della soglia dei 2°C e a portare avanti iniziative concrete per contenere questo aumento entro 1,5°C.

Ma la verità è che il nostro Paese non sta facendo il necessario per contrastare la minaccia dei cambiamenti climatici.

Per questo motivo Greenpeace ha dato vita a una petizione rivolta ai tre Ministeri dello Sviluppo Economico, dell’Ambiente e delle Infrastrutture, responsabili del Piano Nazionale Energia e Clima, perché si adoperino affinché:

  • sia dato un taglio netto alle emissioni
  • si smetta di puntare sul gas
  • siano dati più rinnovabili e potere ai cittadini
  • si dica stop al carbone

ITALIA SOLARE ha deciso di sostenere l’iniziativa di Greenpeace, invitando a firmare la PETIZIONE

22 Febbraio 2019

Petizione di Greenpeace: Il clima è impazzito

Firmando l’Accordo di Parigi del 2015, i Paesi di tutto il mondo – compresa l’Italia […]
8 Febbraio 2019

Autoconsumo e comunità energetiche, il governo recepisca subito la direttiva europea

Comunicato stampa Autoconsumo e comunità energetiche, il governo recepisca subito la direttiva europea Le associazioni […]