Smart City Index: Bologna, Milano e Torino le più intelligenti d’Italia

Auto elettrica: Governo studia piano per 20mila charger point
5 Aprile 2016
La facciata fotovoltaica da record per la scuola di Copenhagen
5 Aprile 2016

Si confermano le difficoltà delle piccole città e del Sud ad attuare i modelli “smart”. I capoluoghi delle città metropolitane rimangono in testa

Infrastrutture e reti, sensoristica, elaborazione e valorizzazione dei big data del territorio, applicazioni e servizi: sono questi i quattro strati della smart city, quattro livelli di sviluppo che ne definiscono il grado di “intelligenza”, intesa come ottimizzazione e innovazione dei servizi pubblici. E queste anche le materie su cui Ernst & Young interroga i comuni italiani per testare la loro attitudine allo smartness nel suoSmart City Index.

Continua a leggere su Rinnovabili.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *