Semplificazione edilizia: tutte le novità

La legge n. 124 del 2015, nota come “Riforma Madia”, ha modificato profondamente, in termini di semplificazione amministrativa, le procedure e le regole per gli interventi in materia edilizia.

Le misure di semplificazione per l’edilizia sono state attuate attraverso l’approvazione di due decreti:

  • il decreto SCIA 1, D.Lgs. n. 126 del 2016
  • il decreto SCIA 2, D.Lgs. n. 222 del 2016

Il decreto SCIA 1 sancisce l’obbligo per i Comuni di adottare una modulistica unificata per la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), con l’obiettivo di rendere uniforme, su tutto il territorio nazionale la relativa documentazione.

Il decreto SCIA 2 aumenta l’elenco delle “attività di edilizia libera”, ovvero quegli interventi per i quali non è necessario alcun permesso o comunicazione, e, nello specifico oggi si annovera:

  • l’installazione delle pompe di calore aria-aria di potenza termica utile nominale inferiore a 12 kW;
  • l’installazione di pannelli solari e fotovoltaici a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori dei centri storici.

Per approfondimenti scarica il volume: Nuove regole e procedimenti per la semplificazione edilizia

1 Comment

  1. ligabue82 scrive:

    Ma quindi per un impianto FTV o ST che non risultino in zona vincolata o centro storico, è possibile evitare la presentazione di una CIL e installare direttamente l’impianto?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>