Incentivi per i veicoli elettrici

Accumuli: efficienza e tempo di vita
12 Settembre 2017
Per una Sardegna all’avanguardia della transizione energetica
20 Settembre 2017

Uno studio del JRC mostra come gli incentivi fiscali siano oggi il principale driver per l'acquisto dei veicoli elettrici

Perché gli incentivi fiscali per le auto elettriche?

Uno dei maggiori ostacoli al mercato dei veicoli elettrici è che attualmente non sono competitivi con i veicoli a motore a combustione interna (ICE). Per questo motivo i governi utilizzano diversi tipi di incentivi fiscali per stimolare le vendite di veicoli elettrici, che vanno dalle esenzioni fiscali totali (o parziali) fino alle sovvenzioni dirette.

Secondo lo studio – la progettazione di questi incentivi può avere un grande impatto non solo sulle vendite dei veicoli elettrici ma anche sulla loro distribuzione nei diversi segmenti di veicoli.

Esenzione fiscale o sovvenzione?

Gli scienziati del JCR hanno effettuato un confronto del costo totale di proprietà (cost of ownership) e delle vendite di automobili elettriche in otto paesi europei – Francia, Germania, Italia, Ungheria, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Regno Unito – al fine di valutare come diversi incentivi finanziari hanno stimolato la penetrazione del mercato dei veicoli elettrici.

I risultati mostrano che la relazione tra i costi di proprietà un’auto (cost of ownership) e le vendite di un veicolo rispettivo varia nei diversi segmenti di auto.

Rispetto al loro equivalente ICE, i grandi veicoli elettrici hanno un costo totale di proprietà più basso, vendite più elevate e sembrano meno reattivo rispetto ai veicoli elettrici.

Tutti i dettagli sullo studio del JRC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *