Fotovoltaico, dazi UE anche su prodotti da Malesia e Taiwan

Case off-grid con solare e idrogeno
15 Febbraio 2016
Il Governo va contro la Costituzione e scavalca il Parlamento per approvare la Riforma delle Tariffe Elettriche
18 Febbraio 2016

La Commissione UE ha deciso che i dazi anti-dumping attualmente in vigore per i prodotti fotovoltaici Made in China si pagheranno anche su quelli importati da Malesia e Taiwan. I cinesi, si spiega, usano i due Paesi per trasbordi volti ad eludere la misura protezionistica europea. Esentate 21 aziende taiwanesi e 5 malesi.

Non solo sui prodotti cinesi: la Commissione europea ha esteso i dazi anti-dumping anche a quelli da Malesia e Taiwan.

Attraverso l’indagine avviata nel giugno dell’anno scorso su richiesta dell’associazione EU ProSun, infatti, si è provato che i produttori cinesi effettuano una triangolazione tramite i due Paesi per eludere il balzello imposto dall’UE.

Continua a leggere su Qualenergia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *