Accatastamento fotovoltaico, novità dalla Legge di Stabilità 2016

Detrazioni fiscale 65%: mini-guida e novità 2016
12 Gennaio 2016
Sistemi efficienti di utenza: la Guida alla qualifica SEU e SEESEU
15 Gennaio 2016

Con la legge di Stabilità 2016 arrivano delle novità nella determinazione della rendita catastale degli immobili. Gli avvocati Marcello Astolfi e Gianluca Fedeli spiegano gli effetti della nuova norma sugli impianti fotovoltaici già accatastati e come rideterminarne la rendita catastale

L’art. 1, comma 18 delle disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato, c.d. “Stabilità 2016”, nel testo prevede che: “A decorrere dal 1º gennaio 2016, la determinazione della rendita catastale degli immobili a destinazione speciale e particolare, censibili nelle categorie catastali dei gruppi D ed E, è effettuata, tramite stima diretta, tenendo conto del suolo e delle costruzioni, nonché degli elementi ad essi strutturalmente connessi che ne accrescono la qualità e l’utilità, nei limiti dell’ordinario apprezzamento. Sono esclusi dalla stessa stima diretta macchinari, congegni, attrezzature ed altri impianti, funzionali allo specifico processo produttivo”.

Continua a leggere sul portale Qualenergia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *