Fabio Zanellini

Fabio Zanellini ha conseguito nel settembre 2000 la laurea in Ingegneria Elettrica e nel febbraio 2004 il Dottorato di Ricerca nella stessa disciplina presso l’Università di Pavia.

Dal luglio 2004 al dicembre 2008 è stato assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica dell’Università di Pavia. Si è inoltre occupato di attività di consulenza nell’ambito della pianificazione ed esercizio dei sistemi elettrici e nella progettazione di impianti elettrici di potenza.

Dall’ottobre 2009 al gennaio 2019 ha lavorato presso Siemens SpA raggiungendo l’incarico di Responsabile degli Affari Normativi e Regolatori per la divisione Energy Management.

Da febbraio 2019 è Responsabile dello sviluppo dei servizi di rete presso Falck Renewables SpA e si occupa di business development nella società controllata Energy Team.

È Presidente della Commissione Tecnica con delega agli affari regolatori dell’associazione Anie Energia.

È consigliere dell’associazione Anie Rinnovabili.

È membro dei comitati tecnici CEI 99, 120 e 316 e vicepresidente del comitato 8/123.

È membro dei comitati di redazione delle riviste AEIT e L’Energia Elettrica.

 

Fabio Zanellini received the Msc. Degree in September 2000 and the PhD degree in Electrical Engineering in february 2004 both from the University of Pavia.

Since july 2004 to december 2008 he was assistant researcher at the Department of Electrical Engineering of University of Pavia. He was also a consultant in power system planning and operation and power plant design.

Since October 2009 he joined Siemens SpA where he was Head of Technical&Regulatory Affairs for the Energy Management Division.

Since February 2019 he joined Falck Renewables SpA where he is now Head of Ancillary Service Development Business Unit and Strategic Business developer in the owned company Energy Team.

He is Chief of the Technical Commitee of Anie Energia and member of Anie Rinnovabili committee.

He is member of the Italian Technical Committees (CEI) 8/123, 99, 120 and 316.

He is member of the AEIT and L’Energia Elettrica editorial committee.