Piani di protezione contro i rischi potrebbero incrementare il fotovoltaico domestico.

rinnovabili
Sistema energetico italiano: dati di fine 2017
18 Aprile 2018
Decreto fer rinnovabile
Decreto rinnovabili elettriche, incentivi anche per il fotovoltaico
20 Aprile 2018
fotovoltaico domestico

fotovoltaico domestico

Uno studio condotto da Omnidian ha dimostrato come la difficoltà di crescita del solare domestico sia data sostanzialmente da due fattori: l’investimento assai elevato che la costruzione di un impianto fotovoltaico comporta e che influisce notevolmente sull’economia di una famiglia; e la difficoltà della manutenzione, l’imprevedibilità dell’efficacia e il forte rischio di ritrovarsi abbandonati a se stessi qualora l’impianto dovesse smettere di funzionare.

Al contrario di chi compra energia rinnovabile da produttori terzi (una sorta di leasing), i proprietari di impianti domestici, infatti, oltre all’ingente investimento iniziale, devono accollarsi anche tutti i costi di manutenzione e – non esistendo alcuna garanzia o assicurazione – anche il potenziale rischio di qualche danno. Chi decide di installare  un impianto fotovoltaico sul tetto di casa lo fa per risparmiare sulla bolletta elettrica, ma spesso non è consapevole della complessità della gestione.

La soluzione proposta da Omnidian è quella di fornire diverse tipologie e di assicurazioni e piani di protezione che permettano al proprietario di un impianto fotovoltaico domestico di avere le medesime sicurezze di chi acquista un leasing: assistenza tecnica, prevenzione e abbattimento dei rischi economici in caso di guasti.

Per il testo completo si veda l’articolo di greentechmedia.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *