Le buone e le cattive notizie del nuovo IPCC

Cagliari 12/10/2018 | Atti del convegno
13 Ottobre 2018
rinnovabile germania
Necessarie modifiche urgenti per la partecipazione delle rinnovabili non programmabili al mercato elettrico
17 Ottobre 2018

“Buone” notizie dall’ultimo rapporto dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), o almeno relativamente buone: le società hanno a disposizione dai 10 ai 30 anni in più di quelli stimati fino ad oggi per attuare la decarbonizzazione.

Ma i cambiamenti necessari finalizzati a limitare il pericoloso aumento delle temperature del pianeta dovranno comunque essere rapidi e drastici, ossia riuscire a ridurre le emissioni di carbonio a livello globale del 49% rispetto ai livelli del 2017, e quindi raggiungere la decarbonizzazione completa entro il 2050.

I guai comportati dall’aumento della temperatura di 1,5° C potrebbero infatti essere estremamente rilevanti sia in fatto di ondate di calore, sia in tema di estinzione vegetale e/o faunistica.

Articolo completo su: lescienze.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *