Notizie

Una ricerca congiunta dell’Istituto europeo per l’economia e l’ambiente (EIEE) e dell’Università della California ha sviluppato un data set che consente di quantificare il costo sociale del carbonio, ossia il danno economico che deriva dalle emissioni di anidride carbonica, per ognuno dei Paesi del mondo.

Il risultato emerso è che il costo sociale della CO2 prodotta oscilla dai 117 agli 805 dollari a tonnellata (con una media stimata intorno ai 417 dollari), e che i paesi con il più alto tasso di emissione sono India, Cina e Usa. Un danno economico, oltre che ambientale, molto più alto di quello normalmente ipotizzato.

Per l’articolo completo: ansa.it

1 ottobre 2018
industri inquinamento co2

Quanto ci costa la CO2: il prezzo sociale del carbonio

Una ricerca congiunta dell’Istituto europeo per l’economia e l’ambiente (EIEE) e dell’Università della California ha sviluppato […]
1 ottobre 2018
FV solar

L’importanza dell’O&M nel FV

Qualità e professionalità sono i requisiti minimi necessari per l’attività di O&M  Le attività di […]
26 settembre 2018
rinnovabili

La Puglia punta su Idrogeno e rinnovabili

Enzo Colonna, Presidente del Gruppo consiliare Noi a Sinistra per la Puglia, ha dichiarato che […]
31 agosto 2018
puglia

Puglia: decarbonizzazione come atto programmatico

La Regione Puglia vuole attuare una revisione del Piano energetico per fare ufficialmente rientrate il […]