Cambiamenti Climatici

Una ricerca congiunta dell’Istituto europeo per l’economia e l’ambiente (EIEE) e dell’Università della California ha sviluppato un data set che consente di quantificare il costo sociale del carbonio, ossia il danno economico che deriva dalle emissioni di anidride carbonica, per ognuno dei Paesi del mondo.

Il risultato emerso è che il costo sociale della CO2 prodotta oscilla dai 117 agli 805 dollari a tonnellata (con una media stimata intorno ai 417 dollari), e che i paesi con il più alto tasso di emissione sono India, Cina e Usa. Un danno economico, oltre che ambientale, molto più alto di quello normalmente ipotizzato.

Per l’articolo completo: ansa.it

1 Ottobre 2018

Quanto ci costa la CO2: il prezzo sociale del carbonio

Una ricerca congiunta dell’Istituto europeo per l’economia e l’ambiente (EIEE) e dell’Università della California ha sviluppato […]
3 Settembre 2018
rinnovabili

USA: nel 2018 le rinnovabili sorpassano il nucleare

L’ultimo rapporto mensile dell’EIA parla chiaro: nel primo semestre del 2018 l’energia prodotta da fonti rinnovabili […]
13 Agosto 2018

Ondate di caldo e cambiamenti climatici

Stiamo vivendo un’estate insolitamente calda e Friederike Otto, esperta di modelli climatici dell’Università di Oxford, insieme ai […]
2 Agosto 2018

Il 1 agosto 2018 è stato l’Earth Overshoot day

Il Global Footprint Network, il centro di ricerca che calcola l’impronta ecologica dell’umanità e la […]