Cambiamenti Climatici

Il comitato scientifico dell’Onu sul clima pubblica il rapporto “Cambiamento climatico e territorio“; il documento evidenzia che saranno le popolazioni più povere di Asia e Africa a pagare la maggiori conseguenze dei cambiamenti climatici irreversibili cui stiamo andando in contro, concretizzate in guerre e migrazioni sempre più frequenti.

L’Europa, invece, è a rischio di desertificazione e incendi sempre più frenquenti; soprattutto considerato che le ondate di calore continueranno a crescere nel corso del 21° secolo, con tutte le conseguenza ad esse legate: siccità, piogge estreme, danni ad agricolura e territorio.

Greenpeace lancia un appello: “Alla luce del nuovo rapporto Ipcc, i governi dovranno perciò aggiornare e migliorare i propri piani d’azione per mantenere l’innalzamento delle temperature globali sotto il grado e mezzo”.

Articolo completo su : repubblica.it

8 Agosto 2019

Fame e migrazioni: le gravi conseguenze del cambiamento climatico

Saranno le popolazioni più povere di Asia e Africa a pagare la maggiori conseguenze dei cambiamenti, concretizzate in guerre e migrazioni sempre più frequenti: a dirlo è il nuovo rapporto dell'Onu.
1 Agosto 2019

La peculiarità del riscaldamento globale contemporaneo

A differenza dei cambiamenti climatici del passato, il riscaldamento globale odierno colpisce tutto il globo contemporaneamente
19 Luglio 2019

Ondate di calore sempre più frequenti: aree urbane a rischio

Le ondate di calore nei prossimi decenni saranno sempre più frequenti e le ripercussioni sulla popolazione a rischio potrebbero essere molto ingenti qualora le aree colpite non fossero in grado di gestire l'emergenza.
29 Giugno 2019

Quanto inquinato le crociere?

Le navi da crociera sono la causa dell'inquinamento di molte delle città portuali, poiché sorgente imponente di emissioni inquinanti, in alcuni casi perfino maggiore del traffico veicolare