Il surriscaldamento globale renderà il FV meno efficiente

I cambiamenti climatici in atto stanno causando fenomeni atmosferici anomali e aumentando la variabilità di determinate aree geografiche e la loro nuvolosità, influendo in tal modo sulla quantità di luce solare incidente sulle varie parti del mondo.

Ma ancor più preoccupante è l’effetto che l’aumento della temperatura globale potrebbe causare all’efficienza fotovoltaica. Come è noto, la produzione delle cellule fotovoltaiche cala all’aumentare della loro temperatura. Lo studio condotto da Peters e Buonassisi ha calcolato che, in media, la potenza FV si riduce di circa lo 0,45% ad ogni aumento della temperatura. Un dato da tenere in considerazione  quando si tratterà della futura pianificazione energetica.

 Per l’articolo completo: technologyreview.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *