Federica Musto

La crescita delle fonti rinnovabili avrà un’incidenza non indifferente sulle economie dei paesi esportatori di idrocarburi, in particolare a partire dal 2040.

La transizione energetica dai combustibili fossili alle energie rinnovabili comporterà infatti uno spostamento della geopolitica, generando importanti conseguenze sulle economie degli attori tradizionali della politica energetica mondiale.

Questi dovranno infatti rimodulare le proprie politiche andando a giocare sull’evoluzione dei prezzi delle fonti fossili. La scelta sarà doppia: esportare le riserve fossili rimanenti ad un prezzo molto competitivo o creare un cartello tra paesi produttori perché il prezzo dei combustibili resti alto.

Articolo completo su: rivistaenergia.it

9 settembre 2019
oil-pump-jack-1407715_1920

Il peso delle rinnovabili sui paesi esportatori di petrolio

La crescita delle fonti rinnovabili avrà un'incidenza non indifferente sulle economie dei paesi esportatori di idrocarburi, in particolare a partire dal 2040.
5 settembre 2019
WhatsApp Image 2019-09-06 at 10.12.01

London 06/09/2019 | Seminar proceedings

Invest in the Italian Solar PV market Seminar proceedings EGO | Company Profile ITALIA SOLARE Institutional Brochure  […]
5 settembre 2019
pollution-2043666_1920

Mortalità aumentata del 49% in 12 anni: il disastro ambientale della Tirreno Power

A Vado Ligure (Savona) nell'arco di 12 anni (2001-2013) si è registrato un picco di mortalità pari al 49% nell'area della centrale a carbone Tirreno Power
3 settembre 2019
Loghi_Banner_Citta2019-24Web

Webinar 03/09/2019 | Atti del webinar e registrazione

Decreto FER 1 e fotovoltaico: quali business plan per aste e registri? Atti del webinar Zucchetti […]