Federica Musto

Il Global Footprint Network, il centro di ricerca che calcola l’impronta ecologica dell’umanità e la capacità del nostro pianeta di rigenerare le proprie risorse, ha reso noto che il 1° agosto 2018, lunedì scorso, è stato l’Earth Overshoot day, ovvero il giorno in cui abbiamo finito le risorse messe a disposizione dalla Terra per l’anno in corso e abbiamo dunque cominciato ad “indebitarci”, ossia ad utilizzare le risorse degli anni futuri.

Come si comporta l’Italia in tale contesto? La verità è che, considerate le risorse che il nostro Paese possiede, non basterebbero 4 Stivali a soddisfare il nostro fabbisogno.

L’impegno planetario, anche in attuazione del protocollo di Parigi, deve essere quello di invertire la tendenza: da questo presupposto nasce il movimento #Movethedate, che si propone di posticipare ogni anno di 4,5 giorni l’Overshoot Day, con il fine di tornare ad utilizzare le risorse di un solo Pianeta entro il 2050.

Maggiori informazioni su epson.it

2 agosto 2018
fotovoltaico aziendale

Il 1 agosto 2018 è stato l’Earth Overshoot day

Il Global Footprint Network, il centro di ricerca che calcola l’impronta ecologica dell’umanità e la […]
27 luglio 2018

Forum ITALIA SOLARE 2018

Save the Date Forum ITALIA SOLARE 2018 A vision for the energy transition in Italy […]
25 luglio 2018
rinnovabili

Crescono gli investimenti nelle rinnovabili, ma restano ancora insufficienti per il clima

Calo degli investimenti nel fossile e aumento degli impianti fotovoltaiici installati: due ottime notizie che […]
16 luglio 2018

Torino 13/07/2018 | Atti del convegno

Il FV e i nuovi sistemi energetici per le città Atti del convegno Samandel | Company […]