Perché ITALIA solare?

PERCHÉ IL FOTOVOLTAICO...

...può crescere ancora

...può crescere ancora

con nulli o limitatissimi aiuti, contribuendo alla riduzione dei combustibili fossili importati da paesi molto difficili.
...è generazione distribuita

...è generazione distribuita

Il fotovoltaico è la fonte energetica più rappresentativa della generazione distribuita. Ogni utenza residenziale, commerciale e industriale può produrre la propria energia.
...è l'energia del sole

...è l'energia del sole

Il fotovoltaico è la fonte energetica preferita per l’Italia, sia perché l’Italia manca risorse energetiche proprie sia perché gode di ottimi livelli di irraggiamento solare.
...non ha impatto ambientale

...non ha impatto ambientale

Il fotovoltaico è la fonte energetica con il minore impatto ambientale, con importanti risvolti sulla difesa dell’ambiente e quindi della salute di tutti.
...riduce le emissioni di CO2

...riduce le emissioni di CO2

Il fotovoltaico è la fonte energetica che più di ogni altra negli ultimi anni ha consentito di ridurre le emissioni anidride carbonica e nei prossimi anni può fare molto di più.
...è conveniente

...è conveniente

Il fotovoltaico ha raggiunto una discreta convenienza economica anche in assenza di incentivi, tanto da dimostrare di essere competitiva, in Italia come in molti altri paesi, rispetto ad altre fonti a cominciare dalle fossili.
...produce, dovunque, energia elettrica

...produce, dovunque, energia elettrica

L’energia elettrica è la fonte principe per le applicazioni più importanti: dalla climatizzazione degli ambienti (tramite le efficientissime pompe di calore), alla produzione di acqua calda sanitaria (con l’innovativo solare termodinamico, sempre basato sul principio della pompa di calore), fino alla mobilità elettrica.
...ha bisogno di essere difeso e protetto

...ha bisogno di essere difeso e protetto

Il fotovoltaico avendo disturbato non poco le lobby di chi produce energia con centrali petrolio, gas, è costantemente sotto attacco, sia che si tratti di impianti fotovoltaici già installati che di impianti nuovi e pertanto ha bisogno di essere difeso e protetto con costanza, convinzione e professionalità.
Più Fotovoltaico vuol dire...

Più Fotovoltaico vuol dire...

…meno energia da fonte fossile e quindi meno emissioni da centrali termoelettriche. Molti studi han dimostrato la maggiore incidenza di malattie, soprattutto tumorali, nelle aree circostanti le centrali termoelettriche. Ecco l’immediato nesso: più fotovoltaico consente di evitare migliaia di malati come pure migliaia di morti per cancro, già di per sé un motivo che dovrebbe togliere ogni dubbio a supportare il fotovoltaico, ma non è così, visto che i provvedimenti degli ultimi 3 governi sono andati in direzione opposta: più fossile meno rinnovabile (al di là dei facili ma anche falsi proclami). Eppure le spese sanitarie originatisi per la cura ai malati da inquinamento da emissioni da centrale pesano tantissimo sul bilancio dello Stato. Sono costi che dovrebbero essere riflessi sulle bollette elettriche, ma non è così.