ITALIA Solare

Nella sezione web Conto Energia > Fotovoltaico è disponibile, da oggi, il report sullo stato di lavorazione, effettuata dal GSE mediante verifica documentale, delle richieste di trasferimento di titolarità inviate telematicamente dai Soggetti Responsabili degli impianti fotovoltaici incentivati in Conto Energia.

Il report, che verrà aggiornato quotidianamente, riporta:

  • il numero di verifiche documentali in corso, classificate per relativa giacenza, con indicazione deltempo medio di giacenza;
  • il numero di verifiche documentali concluse, relative alle richieste pervenute dall’inizio del 2015, classificate per tempistiche di valutazione;
  • il numero di verifiche documentali concluse, relative alle richieste pervenute negli ultimi 6 mesi, classificate per tempistiche di valutazione, con indicazione del tempo medio di lavorazione da parte del GSE.

Tutte le tempistiche di valutazione vengono calcolate al netto dei tempi impiegati dai Soggetti Responsabili per fornire eventuali integrazioni documentali.

Negli ultimi 6 mesi il GSE ha completato 1.451 variazioni di titolarità, il 99,58% delle quali è stato effettuato entro 60 giorni dalla data di invio della richiesta da parte del Soggetto Responsabile.

Fonte: GSE

11 febbraio 2016

Cambi di titolarità impianti fotovoltaici in Conto Energia

Online il report quotidiano sui livelli di servizio
9 febbraio 2016

Oneri generali di sistema per SEU e SEESEU nel 2016

Applicazione delle disposizioni della deliberazione 609/2014/R/eel nel 2016
2 febbraio 2016

Accumuli per FV e ricarica veicoli elettrici: 3 mln euro in Lombardia

La Giunta regionale della Lombardia ha approvato la delibera che destina 3 milioni di euro per le 'Misure di incentivazione per la diffusione dei sistemi di accumulo di energia elettrica da impianti fotovoltaici e di sistemi di ricarica domestica per veicoli elettrici'. Il bando sarà rivolto a soggetti pubblici e privati
2 febbraio 2016

APPROFONDIMENTO – Smart Metering: evoluzione della legislazione italiana

Mentre l’Europa centrale si muove verso le gare per il primo roll out di sistemi di smart metering, ancora in dubbio sulle tecnologie di comunicazione e sui sistemi di sicurezza, in Italia e in poche nazioni scandinave si comincia a parlare sempre più concretamente di sistemi di seconda generazione.