ITALIA Solare

La Conferenza Onu sui cambiamenti climatici di Parigi (COP21) ha scelto come leit motiv dei negoziati la parola decarbonizzare. Nonostante il significato troppo spesso ambiguo di questo termine (c’è chi lo usa per riferirsi al rapporto tra emissioni e PIL, chi a quello tra emissioni e totale dell’energia consumata), la sfida che attende il Pianeta per il futuro è segnata. Una sfida che devono necessariamente raccogliere anche (e soprattutto) i mercati dell’energia dove, in parte, ha già piantato i primi semi del cambiamento.

Continua a leggere su Rinnovabili.it

29 febbraio 2016

Come reinventare i mercati dell’energia dopo la COP 21

La IEA pubblica una guida dedicata a governi, regolatori, aziende e investitori che illustra come passare a una produzione energetica a basso tenore di carbonio
29 febbraio 2016

Auto elettriche, più convenienti di quelle a benzina dal 2020

Le vendite degli EV raggiungeranno i 41 milioni entro il 2040, andando a coprire una fetta di mercato pari al 35% per i nuovi veicoli leggeri
19 febbraio 2016
legge

La lettera di ITALIA Solare al Presidente della Repubblica

Spettabile Presidente della Repubblica, La presente per segnalarLe una grave violazione delle prerogative del Parlamento […]
18 febbraio 2016
different-1163249-639x408

Il Governo va contro la Costituzione e scavalca il Parlamento per approvare la Riforma delle Tariffe Elettriche

ITALIA Solare scrive al Presidente della Repubblica per scongiurare l’ennesimo colpo di mano per affossare l’autoconsumo e l’efficienza energetica con le nuove tariffe per gli utenti industriali